Tablet e pc aumentano il mal di schiena giovanile

I giovani soffrono di mal di schiena? la colpa sarebbe dei tablet e dei pc.

Tablet-schiena.jpg


Mal di schiena giovanile: sarà colpa degli zaini troppo pesanti? No, o almeno non solo! A quanto pare la colpa dei sempre più diffusi mal di schiena che colpiscono addirittura a sette anni di età, sarebbe da ricondurre allo smodato utilizzo di tablet e dei pc, che costringerebbero i piccoli (ed anche noi adulti) ad assumere delle posizioni innaturali e scorrette. A renderlo noto sarebbe stata una ricerca condotta presso il centro ospedaliero dell'università "Abertawe Bro Morgannwg" (in Galles).

La ricerca sarebbe stata condotta proprio dopo che gli esperti avevano constatato che, negli ultimi 6 mesi, il numero di pazienti di età inferiore ai 18 anni con problemi alla schiena sarebbe aumentato vertiginosamente.


 


A soffrire di mal di schiena sarebbero - come dicevamo - persino i bambini di sette e otto anni, grandi utilizzatori di computer, tablet e non solo! Nel banco degli "imputati" finiscono infatti anche i videogiochi, che - esattamente come tablet e pc - costringono gli "utilizzatori" ad assumere delle posizioni scorrette.


 


La cosa strana è che, secondo molte ricerche scientifiche, utilizzare gli stessi tablet a scuola avrebbe al contrario degli effetti benefici sui ragazzi, poiché grazie al loro peso inferiore consentirebbero agli studenti di trasportare degli zaini di gran lunga più leggeri.


 


Insomma, per riuscire a godere dei benefici di tali tecnologie, riducendone però i rischi, non rimane che far si che i ragazzi assumano delle posture corrette, in modo che "possano esprimere il proprio potenziale senza essere limitati, nello sport e nel lavoro, da dolori che potrebbero essere facilmente evitati", spiega giustamente la ricercatrice Lorna Taylor, secondo la quale queste tecnologie potrebbero effettivamente avere "un effetto nefasto sulla salute muscoloscheletrica, e si rischiano forti ripercussioni sui nostri ragazzi, la prossima generazione di lavoratori".


 


via | Repubblica 


Foto | da Pinterest di Kids Tablet

  • shares
  • Mail