Lo stiramento muscolare: sintomi, cause e cure

Lo stiramento è una lesione muscolare dolorosa che spesso colpisce gli sportivi, anche amatoriali. Vediamo come si manifesta e le terapie corrette

Stiramento-muscolare.jpgChi pratica attività sportiva può facilmente incorrere in uno stiramento muscolare, soprattutto a carico degli altri inferiori. Si tratta di una lesione più o meno estesa, ma non grave come lo strappo.


Nel caso dello stiramento, infatti, le fibre muscolari non si rompono, ma si allungano eccessivamenti lesionandosi in qualche punto e provocando, quindi, non solo immediato dolore ma anche contenuti versamenti di sangue.

Come anticipato, questa lesione può essere determinata da diverse cause, in genere le più comuni sono sforzi muscolari eccessivi "a freddo". Infatti quando le fibre del muscolo non sono state adeguatamente preparate da esercizi di ricaldamento e di stretching prima di un allenamento intenso, possono subire dei traumi e quindi stirarsi.


Anche una caduta, o un movimento brusco possono procurarci uno stiramento. A parte le gambe - tipico e comune lo stiramento del polpaccio - anche la schiena e la muscolatura addominale o quella delle braccia può stirarsi provocandoci dolore. Quest'ultimo può essere anche intenso a seconda della zona in cui si produce la lesione e dell'stensione delle fibre coinvolte. In ogni caso, quali sono le terapie indicate?


La prima cosa da fare, immediatamente dopo aver subito lo stiramento, è quella di mettere la parte colpita a riposo, in una posizione comoda. Il riposo è, per tutte le lesioni muscolari, la cura migliore. Infatti nel giro di 2-3 settimane la lasione da stiramento guarisce e si può riprendere l'attività sportiva. Nel frattempo, quando il muscolo stirato è "fresco", sarà utile applicare degli impacchi freddi (di ghiaccio, ma vanno bene anche le buste dei surgelati).


Per alleviare il dolore, se molto forte, si possono all'occorrenza assumere farmaci da banco antinfiammatori e analgesici, ma in genere non ce n'è bisogno. Per aiutare le fibre muscolari a ritrovare la naturale elasticità e accelerare la cicatrizzazione di quelle lesionate, si possono utilizzare dei bendaggi elastici compressivi che verranno prescritti dal medico. 


Se guarire da uno stiramente muscolare è tutto sommato abbastanza rapido, tuttavia sarebbe meglio evitare di sottoporre i propri muscoli a laesioni e traumi di alcun tipo, per questo la prevenzione gioca un ruolo cruciale. Per gli sportivi, soprattutto amatoriali, la regola sia sempre quella di far precedere qualunque allenamento - che sia una corsetta o la classica partitella a celcetto - da opportuni esercizi di riscaldamento. Inoltre mai sottoporsi ad uno sforzo eccessivo o allenarsi quando non ci si sente in perfetta forma.


 


 


Foto| Getty Images

  • shares
  • Mail