Buscopan antiacido, la posologia e le controindicazioni

Chi soffre di acidità di stomaco e reflusso può usare Buscopan antiacido per alleviare i disturbi gastrici. Vediamo come funziona

Buscopan-antiacido.jpgBuscopan antiacido è un farmaco da banco consigliato per alleviare i classici crampi allo stomaco dovuti ad iperacidità gastrica. Si può assumere senza ricetta medica all'occorrenza, ovvero quando insorgono i sintomi.


All'origine della pirosi gastrica e del reflusso ci possono essere svariate cause, dalla gastrite classica all'ernia iatale, fino alle intolleranze alimentari. Spesso e volentieri, però, l'acidità di stomaco non ha una causa organica specifica, piuttosto si verifica, in soggetti prediposti, in periodi di particolare stress, oppure a seguito di un pasto troppo abbondante. 

Per ritrovare la naturale funzionalità gastrica, quindi, si dovrebbe cercare di risalire alla causa scatenante del problema, soprattutto se ricorrente, ma all'occasione, quando proprio il bruciore e i crampi allo stomaco diventano talmente fastidiosi da creare vero disagio, si può assumere una compressa di Buscopan antiacido, il cui effetto "normalizzante" può durare fino a 12 ore.


Questo farmaco si basa sull'azione di un principio attivo chiamato Ranitidina, che limita la secrezione degli acidi gastrici bloccando i recettori H2 che legandosi con l'istamina (sostanza naturale rilasciata in caso di reazione di tipo allergico o immuninario) inducono la iper produzione di succhi digestivi. E' importante sapere che la digestione non viene però interrotta, perché una minima quantità di secrezione gastrica viene comunque garantita. 


Come si assume Buscopan antiacido? Quando si avvertono i primi disturbi si può assumere una compressa effervescente da 75 mg e attendere che faccia effetto. In genere è sufficente, tuttavia, in casi estremi, si possono assumere fino a 4 compresse al giorno, sia di giorno che di notte. Ci sono controindicazioni all'uso di questo medicinale?


Ebbene, non va usato per lunghi periodi, perché come tutti i prodotti antiacido, alla lunga può finire per avere un effetto contrario. Si usa, quindi, all'occorrenza, e solo se non se ne può fare e meno o se gli altri rimedi naturali (ad esempio le tisane digestive) non hanno prodotto alcun beneficio.


Inoltre, Buscopan antiacido non è indicato per i minori di 16 anni e per tutti coloro che soffrono di patologie renali, di ulcera o tumori gastrici, e di malattie polmonari (specie se in soggetti anziani).


In gravidanza e allattamento si consiglia sempre di avvisare il proprio medico prima di assumere questo farmaco, in ogni caso sempre e solo se strettamente necessario. Infine, l'efficacia del Buscopan antiacido è limitata ai casi di iperacidità gastrica lieve, ma se il disturbo non dovesse essere alleviato e, anzi, peggiorare, è bene avvisare subito il proprio medico e interrompere l'assuzione del medicinale. Attenzione anche alla possibile interazione con altri farmaci.


 


Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail