Facebook e Twitter danneggiano la memoria a breve termine

Un team di ricercatori lancia l'allarme: Facebook e Twitter potrebbero danneggiare la memoria a breve termine.

Facebook-Twitter-memoria.jpg


I tempi corrono, e lo fa anche la tecnologia, ma il nostro cervello può stare al passo? A quanto sembra Facebook, Twitter ed altri social network di questo tipo, potrebbero arrecare danni alla nostra memoria a breve termine. A renderlo noto sarebbe stato un gruppo di ricerca guidato da Erik Fransén presso il KTH Royal Institute of Technology di Stoccolma. Gli autori dello studio scoraggiano innanzitutto gli amanti di Facebook, Twitter e quant'altro, a trascorrere troppo tempo immersi nei social network

Secondo quanto riportato dagli studiosi infatti, pare che dal momento che la memoria a breve termine ha uno "spazio limitato", essa non può ricordare tutto ciò che, in uno stesso istante, fanno, scrivono e pubblicano i nostri amici sui social network.


 


Se sovraccaricata, la memoria a breve termine rischia infatti di perdere delle informazioni anche potenzialmente importanti, per lasciare spazio ad altre informazioni che invece potrebbero essere assolutamente inutili.


 


Come spiegano gli stessi esperti, il tempo in cui un'informazione viene trattenuta per poi essere trasferita nella memoria a lungo termine o al contrario eliminata del tutto, è di circa venti secondi. Come se non bastasse la quantità di informazioni che la memoria a breve termine riesce ad elaborare allo stesso tempo è di circa 5 o 9 elementi. Se - come sempre più spesso accade - il cervello viene bombardato da decine di informazioni sui social network, divenuti ormai una parte inevitabile della vita moderna, si finirebbe per mettere a rischio la nostra capacità di elaborare le informazioni. 


 


Ma come fare per evitare tutto ciò? Semplice, basterà prendersi delle pause regolari, riposare di tanto in tanto affinché la nostra memoria a breve termine non vada letteralmente in tilt, e non trascorrere naturalmente intere giornate sui social network!


 


Foto | da Pinterest di Juan Zabisky


via | Corriere 

  • shares
  • Mail