Gravidanza, assumere ferro fa aumentare il peso del bebè

Assumere integratori di ferro durante il periodo della gravidanza fa bene al bambino e alla mamma

gravidanza-studio.jpg


Assumere integratori di ferro durante il periodo della gravidanza potrebbe far nascere bambini più sani e molto più grandi. A renderlo noto sarebbe stato uno studio condotto da un team di ricercatori britannici e statunitensi appartenenti al "Departments of Epidemiology and Nutrition - Harvard School of Public Health", che avrebbero analizzato i risultati di circa 90 studi sull'argomento, per un campione di ben due milioni di donne. Ebbene, stando a quanto emerso dalle ricerche, sembrerebbe che una giusta assunzione di integratori di ferro quando si è in dolce attesa sarebbe da ricollegare in primis, ad un aumento dei livelli medi di emoglobina della madre, ed anche ad un più basso rischio di peso basso alla nascita del bambino

Inoltre, secondo quanto riportato, alcune ricerche avrebbero anche messo in luce un possibile legame fra il rischio di parto prematuro e casi di anemia prenatale.


 


Dal canto loro, i ricercatori - il cui studio è stato pubblicato sulle pagine della "British Medical Journal" (BMJ) - fanno quindi notare che l'assunzione di ferro durante il periodo della gravidanza potrebbe rappresentare un'ottima strategia per prevenire eventuali problemi sia per quanto concerne la futura mamma, che per il bambino.


 


Inoltre, gli esperti auspicano in "una rigorosa valutazione dell'efficacia dei programmi di assistenza prenatale esistenti nei Paesi a elevato rischio per individuare le lacune in politica e attuazione dei programmi", oltre che naturalmente una valutazione attenta dell'efficacia di strategie alternative, come ad esempio "il rafforzamento e la diversificazione alimentare".


 


via | La Stampa


Foto | da Pinterest di photography

  • shares
  • Mail