Smagliature bianche o brune: i rimedi per eliminarle

Le smagliature, che inizialmente appaiono come strie di un color viola bruno, e poi diventano bianche, sono dei veri e proprio "strappi" della pelle, delle cicatrici. Quali rimedi per eliminarle?

Smagliature.jpgLe smagliature sono un inestetismo piuttosto comune, che colpisce sia le donne che gli uomini di ogni età. Si verificano quando la pelle, sottoposta a particolare tensione - ad esempio in gravidanza, durante la pubertà e l'adolescenza, o quando si verificano repentine modifiche del peso corporeo - si "strappa", producendo le famose "strie".


Le smagliature sono delle cicatrici cutanee, nè più, nè meno. Possono essere favorite da condizioni di carenze vitaminiche, che pregiudicano la naturale elasticità della pelle, ma anche da una certa predisposizione genetica.

Ecco come avviene il processo di formazione. Immaginiamo la nostra pelle come un tessuto elastico, che possiamo tendere e tirare a piacimento, ma fino ad un certo punto. Quanto la tensione è eccessiva, allora le fibre di collagene e di elastina che formano la struttura del tessuto cutaneo si rompono, provocando le smagliature. Esse inizialmente appaiono come delle striature abbastanza scure, sul violaceo, ma quando poi si completa la cicatrizzazione, assumono quella particolare e definitiva colorazione bianco perlacea.


Le zone maggiormente colpite sono il seno, l'addome e i fianchi per le donne (specialmente dopo una gravidanza), interno braccia, schiena e retro polpaccio per tutti. Esistono dei rimedi per eliminare definitivamente le smagliature? Un tempo, se queste erano già formate, non si poteva fare nulla, ma oggi la medicina estetica ci offre diverse soluzioni molto efficaci. Vediamo le principali.


Trattamenti non invasivi: 



  • Peeling chimico, attraverso l'uso di sostanze chimiche si ottiene una naturale esfoliazione della pelle che è stimolata a rigenerarsi

  • Dermoabrasione, anche con questo metodo si riesce ad eliminare lo strato superficiale (danneggiato), della pelle usando delle sostanze leggermenete abrasive

  • Biodermogenesi, si tratta di una nuova tecnica che associa il peeling ad una stimolazione della produzione di collagene attarverso un macchinario di nuovissima tecnologia


 


Trattamenti invasivi:



  • Laserterapia: consente di eliminare anche le smagliature più "vecchie" attraverso l'azione del laser frazionato che provoca la necrosi (morte) delle parti di tessuto smagliato, che così vengono eliminate e al di sotto si può creare la pelle nuova

  • Microchirurgia, si ottengono, con tecnica chirurgica, più o meno gli stessi risultati della terapia laser


Quale metodo scegliere? Dipende dalla profondità della smagliature. Se sono ancora rossicce, in formazione, meglio optare per i sistemi meno invasivi, diversamente non restano che le tecniche più estreme. 


 


Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail