Carie, meno rischi grazie al formaggio

Il formaggio riduce il rischio di carie, uno studio lo dimostra

Formaggio-contro-carie.jpg


Il formaggio riduce il rischio di carie. A renderlo noto sarebbe stato uno studio dell'Academy of General Dentistry pubblicato sulle pagine della rivista clinica "General Dentistry", secondo cui, mangiare formaggio inciderebbe sui livelli del Ph nella bocca e potrebbe proteggere i nostri denti dalle carie. Insomma, non solo i latticini potrebbero essere un'ottima alternativa a snack salati e decisamente poco salutari, ma potrebbero anche proteggere la salute dei denti!

Lo studio sarebbe stato condotto su un campione di 68 ragazzi di età compresa fra i 12 e i 15 anni. I ragazzini sarebbero stati suddivisi in tre gruppi, ed i membri di ciascun gruppo avrebbero mangiato rispettivamente formaggio, latte o yogurt senza zuccheri per una durata di tre minuti. Dopodiché, a distanza di 10, 20 e 30 minuti sarebbe stato analizzato il Ph nella bocca dei volontari.


 


Il risultato dimostrerebbe che, mentre il Ph di coloro che hanno assunto latte e yogurt è rimasto invariato, quello di coloro che hanno mangiato il formaggio sarebbe gradualmente salito, con conseguente minor rischio di carie.


 


"Più il livello di pH è superiore a 5,5, - avrebbe infatti spiegato l'autore dello studio, il dottor Vipul Yadav- minore è la probabilità di sviluppare carie".


 


Ma come sarà possibile un risultato del genere? Gli esperti ipotizzano che possa trattarsi di un risultato dovuto alla composizione del formaggio, i cui componenti aderirebbero allo smalto dei denti proteggendolo. Oppure tale risultato potrebbe essere dovuto alla maggiore salivazione che avverrebbe durante la masticazione del formaggio. Proprio la saliva è infatti un metodo naturale dell'organismo per mantenere l'acidità basale. Saranno senza dubbio condotti altri studi in proposito. 


 


via | La Stampa


Foto | da Pinterest di Deanna Smeal 

  • shares
  • Mail