Depressione, per le donne di mezza età aumenta il rischio di ictus

Depressione e ictus: esiste una correlazione? Uno studio sostiene di si

Depressione-ictus.jpg


Depressione e ictus: esiste una correlazione? La risposta sembrerebbe essere "si", ed a dimostrarlo ci avrebbe pensato uno studio condotto dai ricercatori della "University of Queensland", in Australia, che attraverso un follow up durato ben 12 anni, avrebbero tirato le somme di quello che sembra essere un problema da non sottovalutare assolutamente. Ebbene, secondo quanto emerso dalle analisi, pare che le donne depresse di mezza età avrebbero una probabilità 2,4 volte superiore di essere colpite da un ictus rispetto a quelle che non soffrono di depressione. 

Lo studio sarebbe stato condotto su un campione di 10.547 donne australiane di età compresa fra i 47 e i 52 anni, attraverso i dati raccolti dall'Australian Longitudinal Study on Women's Health, per un periodo che va dal 1998 al 2010.


 


Ogni 3 anni le donne in questione sarebbero state sottoposte a dei questionari inerenti la propria salute mentale e quella fisica, e da quanto emerso dal follow up, sarebbe apparso chiaro il nesso fra stati depressivi e rischio di essere colpite da un ictus. Rimane ancora tuttavia poco chiaro quale pssa essere il motivo alla base di una simile correlazione. Secondo Caroline Jackson, una delle autrici della ricerca, la causa potrebbe essere legata ai processi infiammatori e immunologici del corpo ed ai loro conseguenti effetti sui vasi sanguigni.


 


In base a quanto emerso dalla ricerca, i cui risultati sono stati pubblicati sulle pagine della rivista 'Stroke: Journal of the American Heart Association', sarebbe senza dubbio compito dei medici quello di riconoscere quali siano le reali condizioni mentali dei pazienti, per evitare ulteriori complicazioni.


 


via | Mammedomani


Foto | da Pinterest di OS Inc. Resources

  • shares
  • Mail