Pressione alta? Abbassala con il succo di barbabietole

La pressione alta si combatte grazie al succo di barbabietole. Ecco i risultati di un recente studio scientifico.

Succo-di-barbabietola-pressione.jpg


La pressione alta si combatte con ... il succo di barbabietole. A dimostrarlo ci avrebbe pensato uno studio condotto dalla "The Barts and The London Medical School", secondo cui la pressione potrebbe davvero essere tenuta a bada semplicemente bevendo una tazza di succo di barbabietola ogni giorno. Ma quali saranno le cause di un simile miglioramento? Dalle analisi sarebbe emerso che il succo di due barbabietole conterrebbe circa 2 grammi di nitrato che, una volta immessi nell'organismo, mediante una serie di processi creerebbero un gas che allarga i capillari sanguigni e migliora di conseguenza il flusso del sangue

"Riteniamo che l'aumento dell'assunzione di vegetali ad alto contenuto di nitrati nella dieta, - avrebbe infatti spiegato la responsabile della ricerca Amrita Ahluwalia - come verdure a foglia verde o barbabietole, possa essere una strategia positiva per migliorare la salute cardiovascolare".


 


Al momento l'osservazione sarebbe limitata ad un campione davvero molto piccolo di persone (8 donne e 7 uomini con pressione alta ma che non hanno fatto ricorso a farmaci), ma i risultati ottenuti (ovvero una riduzione della pressione arteriosa di circa dieci mmHG - millimetri di mercurio) sono comunque molto interessanti.


 


"E' sorprendente come piccolissime quantità di tale sostanza possano provocare un effetto così evidente a distanza 3 e 6 ore dall'assunzione e attiva ancora dopo 24 ore", avrebbe infatti spiegato la dottoressa Ahluwalia, che comunque sottolinea che la stessa quantità di nitrato può essere trovata anche in una grande ciotola di insalata verde (lattuga per esempio).  


 


via | Ansa


Foto | da Pinterest di Marco Sepe

  • shares
  • Mail