Cosa cura la camelia e quali sono le sue proprietà?

La camelia è un bellissimo fiore che possiede anche molte proprietà curative. Vediamole

Camelia.jpgNeppure chi non abbia particolare interesse per la botanica può restare immune dal fascino che un fiore come la camelia esercita su chi la osserva. Originaria dell'oriente (Cina e Giappone), questa pianta viene ormai coltivata dovunque, anche in Italia, e non solo per la sua estetica accattivante.


Questo fiore "letterario", romantico, che a seconda delle diverse varietà può assumere caratteritiche un po' diverse (e colorazioni diverse), ma sempre affascinanti, è prodotto da una pianta della famiglia delle Theaceae, e a questo punto un piccolo campanello dovrebbe aver già suonato nella vostra testa.

Infatti, pensate un po', il primo uso erboristico della Camellia (questo il nome scientifico della pianta) è legato ad un vero e proprio rito: quello del tè! Sono proprio le sue foglie che usiamo per gustarci quel delizioso infuso che è il tè verde, classificato ormai come una vera e propria medicina preventiva. Ricchissima di sostanze antiossidanti, infatti, questa rinfrescante e gradevole bevanda, buona sia calda che fredda, secondo diversi studi scientifici ha il potere di proteggerci da molte malattie, inclusi i tumori e le patologie degenerative dei sistema nervoso centrale, e di aiutarci a perdere un po' di liquidi e di grassi in eccesso grazie alla sua azione tonificante sui tessuti e sulla circolazione sanguigna e l'effetto drenante.


Estratti di tè verde sono indicati anche per curare patologie della pelle (come acne, rosacea e dermatite seborroica), per stimolare la crescita dei capelli (magari in periodi di particolare stress), e per aiutare la rigenerazione cellulare rallentando i processi di invecchiamento cutaneo. Estratti di camelia sono indicati contro tutte le problematiche cutanee, inclusi porri e verruche della pelle, callosità e desquamazioni. Prodotti a base di olio esenziale di camelia sono disponibili sia per uso interno che esterno. Ad esempio, in caso di sudorazione eccessiva (soprattutto di origine primaria, quindi non legata ad altre patologie) una buona crema a base di camelia al 100% in modo del tutto naturale e senza effetti collaterali aiuta a risolvere o attenuare il disturbo regalando, in più, un profumo delicato ma molto piacevole.


I principi attivi della camelia, contenuti nei fiori, nei semi e nelle foglie della pianta, sono stati testati con successo anche in caso di malattie del tratto intestinale come le coliti, mentre l'olio di camelia è un efficace antifungino e antiparassitario, ideale,ad esempio, in caso di micosi della pelle o delle unghie. Non a caso le proprietà medicinali della camelia sono state riconosciute dall'OMS. Insomma, bella da vedere, buona da "sorseggiare" e infinitamente utile per il nostro benessere, d'ora in avanti non pensiamo più alla camelia solo come un bel fiore da usare come ornamento...


 


 


Foto| di Christopher Macsurak per Flickr

  • shares
  • Mail