Pressione alta, l'albume dell'uovo aiuta ad abbassarla

Uno studio ha identificato un peptide presente nell'albume dell'uovo che ci permetterà di contrastare la pressione alta

Pressione-alta-rimedio.jpg


 


Un uovo potrebbe aiutarci a contrastare la pressione alta, e per l'esattezza, ad avere effetti benefici sulla pressione arteriosa potrebbe essere l'albume dell'uovo. Ebbene si, secondo quanto analizzato dai ricercatori della Clemson University e della Jilin University, il bianco dell'uovo avrebbe in effetti il potere di tenere sotto controllo la pressione al pari di una bassa dose di Captopril, un farmaco impiegato contro la pressione sanguigna alta. Si tratta senza dubbio di una scoperta molto importante, una scoperta che apre le porte a nuovi studi per combattere questo dannoso problema, un problema da tenere sempre sotto controllo.  

Secondo quanto emerso dal recente studio, presentato in occasione del 245th National Meeting & Exposition of the American Chemical Society (ACS), ed i cui risultati sono stati pubblicati sulle pagine della rivista dell'ACS, Journal of Agricultural and Food Chemistry, un peptide contenuto nell'albume dell'uovo avrebbe la capacità di bloccare l'azione di un enzima (l'ACE) coinvolto nell'aumento della pressione sanguigna.


 


Il peptide impiegato sarebbe "RVPSL", che secondo quanto emerso dalle analisi, non presenterebbe effetti tossici e abbasserebbe effettivamente la pressione sanguigna. "Abbiamo le prove di laboratorio che una sostanza contenuta nel bianco d'uovo (un peptide, uno dei mattoni delle proteine) riduce la pressione sanguigna più o meno quanto una bassa dose di Captopril", avrebbe infatti spiegato uno dei medici coinvolti nella ricerca, il dottor Zhipeng Yu.


 


Grazie a tali risultati, sarà possibile procedere con il lavoro di ricerca per comprendere maggiormente quali sarebbero gli effetti di questo peptide sulla salute delle persone.  


 


via | La Stampa


Foto | Pinterest, Ta†i

  • shares
  • Mail