Fare sport da piccoli migliora la memoria dopo i 50 anni

Fare sport da bambini aiuta la memoria dopo i 50 anni di età, ecco i risultati di un recente studio

sport-da-piccoli.jpg


 


Fare sport fa bene alla salute, e farlo da piccoli, fa ancora meglio! Che l'attività fisica fosse una componente fondamentale per mantenersi felici e in salute è ormai un dato di fatto, ma sapevate che questa importante attività, contribuisce anche a mantenere in forma ... il nostro cervello? A dimostrarlo sarebbe stato un team di studiosi del "King's College" di Londra, che attraverso una vasta ricerca sarebbero giunti alla conclusione che coloro che svolgono attività fisica sin da piccoli, hanno buone probabilità di mantenere allenata la mente e la memoria anche dopo aver compiuto i 50 anni di età. Lo studio è stato condotto su un campione di 9.000 persone di età compresa fra gli 11 e i 50 anni, e secondo quanto emerso attraverso l'indagine, esisterebbe una correlazione fra l'esercizio fisico e le prestazioni cognitive. 

Nello specifico, come spiega lo stesso Alex Dregan, coordinatore dello studio, a determinare un risultato del genere non sarebbe tanto un lavoro particolarmente intenso, quanto piuttosto un lavoro più costante: "Coloro che si sono esercitati settimanalmente da bambini e da adulti mostrano migliori punteggi a 50 anni nei test di memoria, apprendimento e ragionamento rispetto a chi, invece, fa sport due o tre volte al mese o meno".


 


Insomma, un ruolo importantissimo pare rivesta dunque la costanza dell'allenamento. Dal canto suo, lo studioso spiega anche che è comunque importantissimo fare attività fisica anche per le persone di età compresa fra i 19 e i 64 anni di età, ai quali si consiglia di svolgere 150 minuti settimanali di attività fisica, per assicurare effetti benefici al cervello, e per avere dunque una mente ben allenata!   


 


via | Tgcom


Foto | Gettyimages 

  • shares
  • Mail