Centrali di cogenerazione: così Prato diventa Green

Dal 29 novembre saranno attive nella città toscana due centrali di cogenerazione: ecco come funzionano.

moncalieri.jpg


Produzione elettrica e termica, ossia centrali di cogenerazione. A Prato saranno realtà dal 29 novembre grazie a Siamo Energia, che investe nel progetto industriale proprio nella città toscana. Due le centrali che diventeranno attive. Questo ciò che scrive l'azienda: "Attraverso un approccio etico e sostenibile il progetto consente di realizzare importanti benefici economici e migliorare la qualità dell'ambiente in cui vivere il nostro futuro".


Esattamente cosa fa Siamo Energia? Produce energia da fonti rinnovabili. Inizialmente si è dedicata esclusivamente al fotovoltaico, realizzando oltre 2mila impianti; successivamente è passata anche alle centrali di cogenerazione, come quelle che inizieranno il loro lavoro a Prato.

Il progetto Siamo Energia&Partners è condiviso con i clienti. Una strategia che permette di migliorare la qualità dell'ambiente e di produrre redditi certi ed elevati.
La cogenerazione è incentivata da Gse per tutti i kW prodotti dall'impianto, per i 20 anni successivi all'entrata in esercizio. Come da Decreto legge. E permette l'utilizzo sia per dare corrente elettrica, sia per riscaldare gli ambienti o per l'utilizzo industriale. Prato diventa in tutto e per tutto Green.


LINK UTILI:


Nuove disposizioni per l'efficienza energetica


Fonti rinnovabili e iter autorizzativo: cosa prevede la legge


Sul sito del Gse una sezione dedicata alla cogenerazione

  • shares
  • Mail