Sterilizzazione cane: pro e contro

Ogni proprietario di cane si chiede se sia meglio farlo o non farlo sterilizzare, quando l'animale sta per raggiungere il periodo della pubertà. Vediamo allora quali sono i vantaggi e gli svantaggi della sterilizzazione.

canile.jpg Nel caso delle femmine, la sterilizzazione precoce riduce il rischio di insorgenza di tumori mammari e patologie dell'utero.


Nel maschio la castrazione previene i tumori testicolari e alcune importanti patologie prostatiche, riduce l'aggressività nei confronti degli altri maschi e la marcatura urinaria. 

I "contro" dell'intervento sono rappresentati dalla possibilità dell'incontinenza urinaria nelle femmine (fenomeno comunque molto raro e controllabile grazie ad alcuni farmaci) e dalla tendenza all'aumento di peso sia per i maschi sia per le femmine (questo però può essere facilmente evitato con un'alimentazione controllata e un'adeguata attività fisica).


Nel nostro Paese c'è ancora un atteggiamento di rifiuto nei confronti della sterilizzazione animale (soprattutto quando l'animale in questione è un cane di sesso maschile); immagino che questo derivi dalla tendenza delle persone ad antropomorfizzare i propri animali, che porta a pensare che la sterilizzazione sia un evento innaturale per il cane.


A mio avviso invece sterilizzare un cane o un gatto non destinati alla riproduzione significa fare un favore all'animale, che sarà così protetto dall'insorgenza di alcune importanti malattie. Inoltre, quando un animale non è sterilizzato è continuamente esposto a stimoli (quali la presenza di femmine in calore), a cui lui non può rispondere; l'animale rimane quindi in uno stato di continua "frustrazione", che compromette il suo benessere.


La sterilizzazione poi consente di controllare il fenomeno del randagismo, ancora così presente in molte zone d'Italia; per capirlo, basterebbe entrare in un canile e vedere quanti animali vi siano... 


LINK UTILI


Perchè sterilizzazre i cani e i gatti


I gatti de L'Aquila

  • shares
  • Mail