Naufragio Costa Concordia: il ministro Clini teme l'inabissamento

Il ministro Clini teme che il peggioramento delle condizioni meteo possa far inabissare la nave. Ecco cosa accadrebbe se questo succedesse.

concordia_clini_infophoto.jpg


A far temere un aggravamento dell'emergenza ambientale conseguente l'incidente del Giglio arrivano le previsioni del tempo che annunciano "mareggiate previste sulle coste esposte".

Il timore è che, lo scafo in equilibrio precario su un fondale roccioso, si possa inabissare - conferma il ministro dell'Ambiente Corrado Clini che non nasconde la sua preoccupazione:


"Non sono per niente tranquillo perché quello che stiamo facendo dipende fortemente dalle condizioni meteo-climatiche".


Clini ha ricordato nel corso di una informativa del Governo alla Camera sull'incidente del Giglio - riporta Il Sole - che un'eventuale fuoriuscita del carburante della Concordia non comporterebbe conseguenze per l'ecosistema solo estetiche, bensì effetti determinati dalla natura chimica e fisica del combustibile che si presenta denso e vischioso, ad elevato tenore di zolfo.


Nei serbatoi della nave ci sono, infatti, 2.280 tonnellate di combustibile e 42 metri cubi di olio lubrificante una quantità di carburante tale da richiedere almeno due settimane per il completo svuotamento della nave. 


Il ministro ha sottolineato, inoltre, che le operazioni per il recupero del carburante della Costa Concordia potranno partire "non appena saranno completate le operazioni per verificare se esistono ancora possibilità di salvare delle vite umane all'interno della nave" e a seguire occorrerà "aggredire progressivamente i molti serbatoi della nave in maniera da aspirarne il contenuto progressivamente con molta prudenza per evitare la dispersione in mare, e con una tecnica che prevede il riscaldamento del carburante, perché altrimenti é troppo denso e non può essere aspirato".


LINK UTILI SULLE INDAGINI:


Naufragio Costa Concordia: hashtag #vadaabordocazzo spopola su Twitter.


Naufragio Costa Concordia, il comandante disse al cameriere: "Guarda la tua isola".


Naufragio Costa Concordia: comandante Schettino coordinava l'evacuazione dalla riva.


LINK UTILI NAUFRAGIO:


Naufragio Costa Concordia, Foschi: "Errore umano, siamo parte lesa".


Naufragio Costa Crociere: pubblicità "Vinci una crociera" su Il Gazzettino, è polemica su Facebook.


Naufragio Costa Concordia: gli aggiornamenti su Facebook.

  • shares
  • Mail