Giornata contro il cancro: i progressi e il futuro della ricerca

L'11 novembre si celebra la Giornata contro il cancro dell'Airc. Scopri nel post come contribuire alla ricerca.

airc_ricerca.jpg


Oggi 11 novembre cade la Giornata per la ricerca sul cancro di Airc (Associazione italiana per la ricerca sul cancro) che quest'anno verte sul tema "Dal genoma alla cura. La ricerca corre".

Come si è evoluta in questi anni la ricerca contro il cancro?


Pierfrancesco Tassone, docente di oncologia medica dell'Università di Catanzaro Magna Graecia, titolare di uno dei progetti che fanno parte del programma di oncologia clinica molecolare dell'Airc, - riporta il Corriere - spiega:


"Oggi il cancro è una malattia che conosciamo molto meglio. Certo non ne sappiamo tutto e non abbiamo trovato il modo per sconfiggerlo definitivamente, ma i passi avanti compiuti negli ultimi dieci anni sono rilevanti".


Tassone parla poi del futuro della ricerca:


"Quello che abbiamo di fronte  nel prossimo futuro è come un lavoro di alta sartoria. Ora sappiamo, grazie alle molte scoperte sul Dna nell'ultimo decennio, che non esiste una sola forma di cancro per esempio al seno o al polmone, ma che dobbiamo lavorare su tante malattie diverse, con differenti caratteristiche genetiche. Dobbiamo trovare il tallone d'Achille delle cellule tumorali, il loro punto debole, il target molecolare. E colpirlo con farmaci creati appositamente, come abiti cuciti su misura, che siano più efficaci e meno tossici per l'organismo".


I progressi fatti sono molti ma la ricerca ha ancora molta strada da percorrere.


Se anche tu vuoi contribuire alla ricerca contro il cancro visita il sito dell'Airc.

  • shares
  • Mail