Cambio ora ottobre: uno choc soprattutto per i bambini, ecco qualche rimedio utile

Torna l'ora solare e il passaggio renderà irritabili e nervosi soprattutto i nostri bambini. Nel post ti proponiamo qualche rimedio utile.

oralegalesolare.jpg


Questa notte, tutti pronti al passaggio all'ora solare? Finalmente potremo dormire un'ora in più.

A fronte di un'ora di sonno in più, dovremo affrontare, però, non pochi problemi di adattamento.


Tra le conseguenze più comuni: mal di testa, affaticamento, stanchezza, fame incontrollata, ansia e irritabilità.


Le più colpite saranno sicuramente le persone che hanno una scarsa capacità adattogena come bambini e anziani.


Per quanto riguarda i bambini, Italo Farnetani, pediatra e docente dell'università degli Studi di Milano Bicocca, spiega all'Adnkronos Salute come i bambini siano molto abitudinari, specie con sonno e pasti.


Il loro organismo, infatti, rispetto a quello degli adulti, ha minori capacità di adattamento.


Ma avverte l'esperto:


"Con gradualità in poco tempo il bimbo si abituerà al nuovo ritmo, 'rosicchiando' 10 minuti a sera. C'è chi ci metterà tre giorni, chi una settimana, ma alla fine tutti 'digeriranno' il passaggio all'ora solare ".


Per fortuna questo passaggio avviene in prossimità di tre giorni di pausa scolastica, fattore che sicuramente aiuterà i nostri piccoli che possiamo comunque aiutare con una tisana blandamente sedativa o con degli oli essenziali ad azione calmante come la lavanda.


Mentre per mamma e papà non resta che farsene una ragione e, consiglio personale, assumere della Melatonina reperibile in farmacia, un adattogeno appunto e quindi molto efficace contro il jet lag e le situazioni di cambiamento.

  • shares
  • Mail