Glossario: flavonoidi

I flavonoidi (o bioflavonoidi) costituiscono una delle classi di composti più caratteristiche nelle piante superiori a cui la scienza ha riconosciuto una considerevole attività protettiva contro il danno provocato dai radicali liberi, che si correla in maniera importante con molte patologie croniche degenerative.


Cibi ricchi di flavonoidi


Il loro nome deriva da flavus (= biondo) e si riferisce al ruolo che giocano come pigmenti vegetali. Le colorazioni e sfumature che donano a fiori e frutta sono ampie e vanno dal giallo al rosso, dal blu al violetto. Svolgono una funzione fondamentale per l'mpollinazione attraendo e facendo da guida agli insetti per l'atterraggio.


Sono stati identificati più di 4.000 singoli flavonoidi che fanno a loro volta parte di una più vasta famiglia di composti conosciuta come polifenoli.

Talvolta vengono raggruppati con la denominazione vitamina P, sigla che ricorda la loro capacità di ridurre non solo la permeabilità, ma anche la fragilità capillare.


Nelle piante esercitano un'azione protettiva dalle radiazioni ultraviolette e dallo stress ossidativo in genere . Sono presenti in numerose piante commestibili contribuendo all'aroma ed al sapore di molti cibi e bevande; sono coloranti naturali e grazie alla loro attività antimicrobica ed antiossidante favoriscono la conservazione degli alimenti.


Si trovano in numerosi frutti (agrumi, mele, albicocche ecc.) ed ortaggi (cavoli, broccoli, spinaci, pomodori, finocchi, cipolle ecc.). Sono presenti anche nei semi, nelle cortecce, nei rizomi, nelle foglie e nelle radici di molte piante, nonché in alcune bevande (vino rosso, tè, succhi di frutta).


I flavonoidi svolgono un'azione antiossidante, migliorano l'elasticità dei vasi sanguigni e l'ossigenazione dei tessuti. In sinergia con la vitamina C ne potenziano l'azione protettiva.


Numerosi studi hanno dimostrato che l'assunzione regolare di alcuni composti fenolici con la dieta svolge un'azione preventiva nei confronti di diverse patologie umane, quali le malattie cardiovascolari come l'arteriosclerosi, i tumori, l'osteoporosi, le allergie, il diabete e le malattie neuro-degenerative.


Approfondimenti
Flavonoidi
Flavonoidi, profilo farmacologico e terapeutico


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail