Riflessi di un grande pioniere: Ferro Ledvinka

Ferro Ledvinka è stato un grande pioniere della macrobiotica italiana e non solo, traduttore e autore di libri su argomenti molto importanti, dall'alchimia alla salute alla spiritualità. Docente e consulente apprezzato in tutta Europa, a lui si deve l'apertura e la diffusione del cibo biologico naturale a Firenze e in Toscana. Direttore per diversi anni del Centro Est/Ovest di Firenze, ha aperto porte importanti per tutto un settore che oggi è definito "Bio-Naturale".


Convegno in commemorazione di ferro Ledvinka


Sabato scorso, 18 settembre 2010, presso il Salone dei Duecento di Palazzo Vecchio a Firenze si è svolto un Convegno commemorativo, con grande partecipazione di pubblico, a 10 anni dalla sua scomparsa.

"Ho lavorato personalmente con Ferro per diversi anni ed ho imparato molto; gli devo tanto e questo convegno è stato un piccolo ma sincero gesto di riconoscenza verso di lui come uomo e per la sua opera".


Così ha introdotto Gioacchino Allasia, esperto in Craniosacrale e Shiatsu, organizzatore e coordinatore dell'evento al quale ho partecipato personalmente assieme a esperti in terapie naturali, quali Roberto Marocchesi, il docente e scrittore Giovanni Pelosini, Rossella Bartolozzi della Probios e rappresentanti del mondo politico toscano, ovvero l'ex ministro Valdo Spini, il consigliere regionale Mauro Romanelli ed il consigliere comunale Tommaso Grassi.


Un bel messaggio di Ferro Ledvinka:







@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail