Marchio DOP per i fagioli bianchi di Rotonda

I Fagioli Bianchi di Rotonda sono prodotti in provincia di Potenza, nei comuni di Rotonda, Viggianello, Castelluccio Superiore, Castelluccio Inferiore. I terreni su cui vengono coltivati i Fagioli Bianchi di Rotonda sono situati nella valle del Mercure.


Fagioli Bianchi di Rotonda


Le principali caratteristiche qualitative del prodotto si riscontrano principalmente nell'elevato contenuto proteico della granella; il tegumento molto sottile, e infine l'aspetto dei baccelli che si presentano completamente bianchi, con semi di dimensioni maggiori, di forma caratteristica tonda/ovale e senza screziature.

Le tecniche agronomiche di coltivazione utilizzate per la produzione si caratterizzano per la marcata presenza nel processo produttivo dell'uomo e dell'utilizzo di strumenti propri della valle del Mercure, come l'utilizzo esclusivo di tutori di castagno per il sostegno dei fagioli ottenuti dai boschi presenti nella suddetta Valle. La tecnica utilizzata per la coltivazione è la stessa che si è tramandata nel corso degli anni con una serie di operazioni colturali eseguite interamente a mano, come la realizzazione della struttura di sostegno dei fagioli rampicanti, la scerbatura, la raccolta del prodotto. Per l'impianto di sostegno dei fagioli vengono utilizzati pali di castagno di varia dimensione secondo l'utilizzo del sistema a postarella o a rete, per la crescita dei fagioli rampicanti.


Famosa la Sagra del Fagiolo Bianco di Rotonda che testimonia il forte legame che tra questo prodotto e il territorio. Nel 2004, i Fagioli Bianchi di Rotonda sono stati inseriti nell'elenco dei prodotti tradizionali della Regione Basilicata.


Marchio DOP fagioli bianchi di Rotonda


Recentemente è stata presentata presso la Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea la domanda di registrazione della denominazione Dop per i Fagioli Bianchi di Rotonda. La notizia è stata accolta in modo favorevole dal Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan  che ha così commentato la notizia: "Con il riconoscimento della Dop Fagioli Bianchi di Rotonda l'Unione Europea dimostra che la tradizione, la storia e il lavoro delle mani dell'uomo vengono sempre premiati. La tecnica utilizzata per la coltivazione dei Fagioli Bianchi di Rotonda, infatti, è la stessa che si è tramandata nel corso degli anni con una serie di operazioni colturali eseguite interamente a mano, utilizzando strumenti propri della valle del Mercure".


Image courtesy  viaggiarenelpollino.com



@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore


  • shares
  • Mail