Asso di monnezza

Ulderico Pesce in Asso di MonnezzaInserendosi nel filone della drammaturgia civile e di denuncia, già cara a Paolini, Baliani, Celestini, Donadoni, Ulderico Pesce che più che attore ama definirsi cronista, riporta in scena Asso di Monnezza, un testo scritto nel 2005 ma che tratta temi tuttora attualissimi.


Uno spettacolo dedicato allo smaltimento-accumulo dei rifiuti industriali in Italia. Una storia di monnezza, che non è una schifezza e che anzi è un bene per chi la trasforma in oro colato, un traffico di dimensioni inimmaginabili per un giro d'affari altrettanto vertiginoso.

"E' il lato nascosto dell'emergenza, quello di cui non si parla" - osserva l'autore che ne è anche regista e protagonista - "Bisogna finirla di pensare che quello dei rifiuti sia solo un problema del Sud e che il Nord sia leale ed efficiente. In realtà, il 74% dei rifiuti industriali d'Italia si produce al Nord e ci sono imprenditori che sversano illegalmente queste sostanze nei terreni agricoli del Sud".


Pesce ha anche promosso una sottoscrizione per introdurre il reato ambientale nel codice penale.









www.uldericopesce.it


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore


  • shares
  • Mail