Urlo nucleare

Gli attivisti di Greenpeace sono in azione a Montalto di Castro. Alle luci dell'alba hanno occupato il tetto della fabbrica della vecchia centrale nucleare, bloccata dal referendum del 1987.


Ora un urlo nucleare di 150 metri quadrati ricopre il tetto, accompagnato dalla scritta "Emergenza nucleare".


Azione Greenpeace a Montalto di Castro


Clicca sull'immagine per vedere l'azione

Secondo Greenpeace tornare al nucleare significa perdere oltre dieci anni per ritrovarsi poi con centrali obsolete e pericolose. E sprecare l'opportunità di investire nelle vere soluzioni per l'indipendenza energetica e per il clima: rinnovabili ed efficienza.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore



 

  • shares
  • Mail