Cosa si sa di certo sull'influenza A?

Certo tra grandi allarmi (prima) e insistenti rassicurazioni (poi) la gente non ci capisce più niente sull'influenza da virus A/H1N1, la cosiddetta suina.


Vignetta sull'influenza A


Non si sa se bisogna preoccuparsi seriamente oppure credere, come recitano gli ultimi spot, che è "una normale influenza".


Adesso, dopo i primi assalti ai pronti soccorsi con pericolo di congestione e rischiosi ritardi nei servizi di vera urgenza, si sono resi conto che il panico può creare più danni della malattia. Ma ormai la frittata è fatta e si cerca in qualche modo di porvi rimedio.


Diciamo la verità: la propaganda è servita a fare buoni affari e, ora che le case farmaceutiche hanno incassato coi vaccini, autorità sanitarie e media fanno marcia indietro. Speriamo che non sia troppo tardi.


Un articolo del dott. Daniele Aprile ci aiuta a fare maggiore chiarezza sul tema dell'influenza A: è veramente pericolosa? Come bisogna comportarsi in caso di contagio? In quali casi - rari per fortuna - è davvero necessario ricorrere all'ospedale?


Leggete il post di Psiche e Soma e fatelo girare.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: