Colesterolo: estratto di pomodoro batte statine?

Foto di pomodoriUn estratto naturale di pomodoro sperimentato in un recente studio da ricercatori dell'Università di Cambridge ha rivelato interessanti proprietà protettive e preventive delle patologie cardiovascolari.


Si tratta di una forma particolarmente biodisponibile di licopene, il carotenoide che dona all'ortaggio il suo caratteristico colore rosso, noto per le sue notevoli proprietà antiossidanti.


La sperimentazione, avvenuta con successo su 150 pazienti e presentata al convegno della British Cardiovascular Society, ha evidenziato che il nuovo composto riduce l'ossidazione del colesterolo cattivo (LDL) nel sangue portandola a livello zero in solo otto settimane prevenendo in tal modo l'occlusione delle arterie.


Un risultato che secondo Peter Kirkpatrick, direttore della ricerca, "non potrebbe essere raggiunto dalle terapie a base di statine attualmente in uso per curare pazienti con ipercolesterolemia."


Ma la British Heart Foundation per voce del suo direttore Peter Weissberg smorza gli entusiasmi e invita in ogni caso alla cautela: "Come sempre, consigliamo di attendere per ogni nuovo rimedio prove certe dei suoi benefici. Occorre tempo e più studi clinici per essere sicuri della sua reale efficacia."


Giusto, attendiamo ulteriori verifiche e speriamo che i risultati siano confermati per avere finalmente una valida alternativa alle statine e senza i dannosi effetti collaterali di questi farmaci.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: