Il ruolo fisiologico dei metalli

atomo con orbitaliI cosiddetti minerali o metalli traccia, sebbene presenti in concentrazioni basse o talvolta infinitesimali, regolano tutte le funzioni fisiologiche e concorrono al mantenimento dell'o­meostasi organica.


Il funzionamento di circa i 2/3 degli oltre duemila enzimi noti richie­de la presenza di attivatori metallici in forma di ioni (manganese, cobalto, zinco, ecc.), mentre per un'altra frazione il metallo fa parte addirittura della struttura dell'enzima. I metalli hanno rapporti funzionali anche con molecole non enzimatiche co­me gli ormoni (insulina, tiroxina), le vitamine (B12, B8) o l'emoglobina che contiene ferro


Vediamo alcune importanti funzioni dell'organismo e i metalli implicati:

Crescita: Manganese, Ferro, Rame, Zinco, Selenio, Vanadio
Sviluppo sessuale e riproduzione: Manganese, Zinco
Dentizione: Fluoro, Molibdeno, Vanadio
Gusto: Rame, Zinco, Nichel
Eritropoiesi: Ferro, Cobalto, Rame, Molibdeno, Zinco
Coagulazione: Manganese, Calcio
Metabolismo degli zuccheri: Cromo, Zinco, Manganese
Metabolismo dei grassi: Cromo, Manganese, Vanadio, Zinco
Metabolismo cerebrale: Zinco, Manganese, Rame


(Ormoni e vitamine)
Tiroide: Iodio, Rame, Manganese
Insulina: Cromo, Zinco
Ormoni diversi: Rame, Zinco, Manganese, Nichel
Vitamina B1: Manganese
Vitamina A: Zinco
Vitamina E: Selenio, Molibdeno
Vitamina B12: Cobalto


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail