Nutraceutici e farmalimenti: qual è la differenza?

foto di alimenti funzionaliSpesso si sente oggi parlare di nutraceutici e farmalimenti per indicare dei cibi o dei nutrienti che hanno un'azione preventiva o comunque benefica sulla salute.


Il termine nutraceutica fu coniato negli anni '90 unendo i termini "nutrizione" e "farmaceutica" ed era riferito in particolare allo studio di componenti o sostanze estratte dagli alimenti con determinate proprietà terapeutiche. Più propriamente sono denominati phytochemicals o fitonutrienti.


Possono essere vitamine o antiossidanti di fonte vegetale o animale, acidi grassi essenziali ricavati dal pesce o dalle microalghe, isoflavoni dalla soia e tanti altri. Di alcuni abbiamo già parlato in dettaglio, altri li esamineremo nei prossimi post.


I farmalimenti o pharma food o alimenti funzionali sono invece alimenti veri e propri che mostrano specifici effetti fisiologici.


Alimenti funzionali sono ad esempio il caffè che ha un'azione tonica e stimolante o i prodotti fermentati come lo yogurt che si ritiene apporti benefici alla flora intestinale. Anche qui abbiamo un ampio ventaglio, ne riparleremo.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: