Quali sono i buoni alimenti?

verdure e frutti naturali Un cibo salutare dovrebbe essere quello che ci fornisce un adeguato nutrimento e soddisfa al contempo la piacevolezza del gusto e la bontà dei sapori.


Tutti abbiamo esperienza che maggiore è la genuinità e la freschezza di un alimento, migliori sono le sue qualità organolettiche. Vale a dire che mentre lo mastichiamo e lo deglutiamo percepiamo aromi più penetranti e una sapidità più intensa.


Ma spesso purtroppo l'attenzione è rivolta principalmente all'aspetto esteriore e all'apparente conve­nienza sul piano economico. Alla fine si spende di più acquistando cibo superfluo e alimentandosi in modo sbilanciato.


Abbiamo così un eccesso di calorie prodotto dal consumo di carboidrati raffinati e grassi di cattiva qualità e una sostanziale carenza di nutrienti essenziali.


Buoni alimenti sono quelli che forniscono, oltre a carboidrati, grassi e proteine, un adeguato apporto di sali minerali e micronutrienti, cioè vitamine, enzimi e oligoelementi, bioregolatori indispensabili per tutte le funzioni metaboliche e fisiologiche.


Quali sono? Semplicemente i cibi locali e di stagione, naturali e non trattati. Quelli di cui si nutrivano tradizionalmente le generazioni che ci hanno preceduto.


Consumiamo di più questo tipo di alimenti e, quando possibile, aggiungiamo ai pasti cibi selvatici, vitali e densi di nutrienti.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail