Micronutrienti: a cosa serve lo iodio?

Su un totale di 50 mg di iodio presenti nell'organismo, circa 10-15 mg si tro­vano nella ghiandola tiroide, mentre nel sangue ve ne sono da 10 a 15 micro­grammi per 100 ml.


La sola funzione conosciuta dello iodio è connessa all'attività tiroidea poi­ché questo elemento è indispensabile per la fabbricazione degli ormoni pro­dotti dalla tiroide (tiroxina, triiodiotironina).


Lo iodio, inserito negli ormoni tiroidei, attiva, come una "candela di accen­sione", le reazioni ossidative cellulari. In altre parole, esso regola il livello metabolico dell'intero organismo, favorendo la captazione di ossigeno da parte dei tessuti.


In assenza di una quantità adeguata dell'ormone, si ha un rallen­tamento notevole di molte funzioni vitali (bassa pressione, diminuito vigore fisico e mentale, tendenza all'aumento di peso ecc.).


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail