Le proprietà antinfiammatorie delle AFA-ficocianine

Ficocianine ingrandite al microscopioIeri abbiamo detto che, oltre allo straordinario straordinario potere antiossidante, le AFA-ficocianine hanno anche dimostrato di essere potenti antinfiammatori naturali grazie alla capacità di inibire selettivamente particolari enzimi.


Le ficocianine avevano già dimostrato di essere degli efficaci epatoprotettori, di poter inibire l'infiammazione auricolare e di prevenire la colite indotta da acido acetico nei topi.[1]


Questi studi hanno messo in risalto come l'azione antinfiammatoria delle ficocianine si esplichi attraverso l'inibizione di enzimi come le COX-2 e le lipossigenasi, responsabili della produzione di prostaglandine e leucotrieni infiammatori.[2]


Il riferimento nelle ricerche è alla componente C-ficocianina, presente nelle microalghe e quindi anche nella Klamath. Tuttavia, la Klamath è l'unica che possiede un altro fattore, la ficoeritrocianina, che ne aumenta l'azione di inibizione delle COX-2 in maniera notevolmente superiore a quella delle ficocianine di altre microalghe.


Nelle AFA-ficocianine il tasso di inibizione delle COX-2 è il più elevato tra le sostanze naturali e, al contrario dei farmaci, è completamente privo di effetti collaterali.


--------------------------------------
1. Vadiraja B.B., et al., Hepatoprotective effects of C-phycocyanin:protection for carbon tetrachloride and R-(+)- pulegone-mediated hepatotoxicity in rats, in Biochem Biophys Res Commun., 1998; 249(2):428-31 ; Romay C, et al., Phycocyanìn extract reduces leukotriene B4 levels in arachidonic induced mouse-ear inflammatìon test, in JPharm Pharmacol. 1999,51(5):641- 42; Gonzales R., et al., Anti-inflammatory actìvìty of phycocyanìn extract in acetìc acid -induced colitis in rats, in Pharmacol Res.ì999;39(i): 55-59.
2. Reddy C.M., et al., Selective Inhibition of cyclooxygenase-2 by C-phycocyanin, in Biochem Biophys Res Commun. ; 277(3): 599-603.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail