Efficacia anti-radicali dalle microalghe

L'Aphanizomenon flos aquae o alga Klamath è ricchissima di pigmenti come la clorofilla dotata di elevate proprietà antiossidanti.[1]


Essa è, inoltre, una delle maggiori fonti di beta-carotene[2] non isolato, ma associato con gli altri 14 caroteni, e altamente assimilabile.


A differenza della Klamath, i normali integratori di beta-carotene rischiano di essere addirittura controproducenti. Il beta-carotene sintetico o isolato può favorire i processi ossidativi invece che prevenirli.[3]


La Klamath è naturalmente ricca di ficocianine, molecole dalla potente azione anti-radicali e antinfiammatoria.[4]


La Klamath infine è caratterizzata da uno spettro completo sia di vitamine assimilabili, sia di minerali e oligoelementi in una forma naturalmente chelata e biodisponibile.


--------------------------------------
1. Kamat JP, et al., Cholorophyllin as an effective antioxidant against membrane damage in vitro and ex vivo, in Biochim Biophys Acta, 2000 Sept 27; 1487(2-3):113-27; Boloor KK, et al., Chlorophyllin as a protector of mithochondrial membranes against gamma-radiation and photosensitization, in Toxicology 2000 Nov 30; 155(1-3): 63-71.
2. Vedi Benedetti S., Scoglio S., et al., Stato antiossidante e perossidazione lipidica in risposta alla supplementazione con alga Klamath, n Medicina Naturale, 2003, Novembre, n°6, pp.67-71.
3. Mayne S.T.et al, Beta-Carotene, carotenoids and disease prevention in humans, FASEB J., 10(7):690-701 (1996); Pryor W., et al, Beta-carotene: from biochemistry to clinical trial, Nutr Rev, 58(2 pt 1): 39-53 (2000).
4. Benedetti S., Scoglio S. et al., Antioxidant properties of a novel phycocyanin extract from the blue-green alga Aphanizomenon flos-aquae, in Life Sciences 75 (2004) 2353-2362. Vedi anche Bhat V.B., et al, C-phycocyanin: a potent peroxyl radical scavenger in vivo and in vitro, in Biochen Biophys Res Commun., 2000; 275(1): 20-25.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail