Prevenire le allergie con la nutriterapia

Fiore di tarassacoParlando nei post  precedenti del ruolo svolto dagli acidi grassi essenziali (AGE) nella protezione dalle allergie, abbiamo indicato nelle microalghe una fonte ricca e bilanciata di questi importanti nutrienti. Un'ottima sorgente complementare di eicosanoidi derivati dagli AGE è l'olio algale, ricco in particolare di DHA.


La microalga Klamath possiede inoltre proprietà immunomodulanti fisiologiche producendo una moderata diminuzione nell'attività delle cellule PMN (polimorfonucleate), che assieme ai neutrofili sono la principale fonte dell'ossidazione e infiammazione endogena.[1]


Importante è anche la potente azione antinfiammatoria svolta dalle ficocianine di cui è ricca la Klamath.


Bisogna ricordare infine che le proteine non ben digerite sono tra le cause principali delle reazioni infiammatorie, allergiche e autoimmuni. Per l'azione preventiva sul piano immunitario sono perciò da considerare, anche altri principi protonutrizionali, tra cui le proteasi di origine fungale.


--------------------------------
1. Gitte J. Jensen, et al., Consumption of Aphanizomenon Flos Aquae Has Rapid Effects on the Circulation and Function of Immune Cells in Humans, in Journal of American Nutraceutical Association (JANA), Vol.2, n3, Jan. 2000, pp. 50-58, p. 56.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail