Microalghe contro i pollini

Foto ingrandita di polliniIeri dicevamo che tra i vari fattori che possono essere all'origine o agire come concausa nelle problematiche allergiche vi è anche una carenza di acidi grassi essenziali.


Abbiamo visto che le microalghe selvatiche sono una fonte ricca e bilanciata di questi importanti nutrienti. In particolare la Klamath contiene un'alta percentuale di acido gamma linoleico o GLA (10% del peso a secco) ed è tra le fonti più ricche di Omega-6 e Omega-3, con una buona quantità soprattutto di quest'ultimo.


La ricerca ha evidenziato come l'assunzione della microalga produca massimo aumento di EPA e DHA, precursori delle prostaglandine antinfiammatorie e consistente riduzione dell'acido arachidonico, precursore di quelle infiammatorie.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail