Cromo e sport

Atleta in corsaAbbiamo visto qui come il cromo possa aiutare nella produzione di energia e nella costruzione muscolare.


La carenza di cromo rallenta il metabolismo glicidico e gli zuccheri, invece di essere convertiti in energia, tendono maggiormente a trasformarsi in grassi.


Sembra anche che gli sportivi, sottoposti ad allenamento fisico intensivo, siano a maggior rischio a causa delle ripetute perdite di cromo.


Il gruppo di ricerca USDA condotto dal Dr. Richard Anderson ha dimostrato che non solo il cromo biologicamente attivo aiuta a diminuire i livelli alti di zuccheri ematici ma anche ad incrementarne i livelli nei soggetti ipoglicemici.[1]


L'azione del cromo biologicamente attivo è sostanzialmente nutrizio­nale e non farmacologica e può essere impiegato con successo nella pratica sportiva, nella re­golazione dei livelli di colesterolo e trigliceridi e, sotto controllo medico, per trattare le patologie collegate alle alterazioni della glicemia.


--------------------------------------
1. Richard A . Anderson, PhD. Chromium, glucose intolerance and diabetes, Journal of the American College of Nutrition 17(6):548-555, 1998.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail