Ritardare l'invecchiamento combattendo la lipoperossidazione

Una delle principali cause dell'invecchiamento è la lipoperossidazione, vale a dire l'effetto distruttivo dei radicali liberi, quando in eccesso, sui grassi che formano le membrane delle cellule.


Struttura della membrana citoplasmatica di una cellula

Struttura della membrana citoplasmatica di una cellula

Gli acidi grassi polinsaturi, che sono i maggiori costituenti dei fosfolipidi di membrana, sono altamente suscettibili all'insulto dei radicali liberi e all'autossidazione, innescando una complessa sequenza di eventi attraverso i quali le catene di acidi grassi dei fosfolipidi di membrana sono convertiti in una serie di prodotti di frammentazione.


Nel processo si accumulano forme di ossigeno parzialmente ridotte o dei loro equivalenti idroperossidi organici. Quando la velocità di produzione dei superossidi supera la capacità dei sistemi di difesa, essi reagiscono producendo la perossidazione dei lipidi delle membrane cellulari, denaturando gli enzimi e le proteine recettoriali e infine alterando il DNA.


Abbiamo visto come le ficocianine siano tra gli agenti naturali più attivi nel contrastare la perossidazione lipidica. Domani approfondiremo con ulteriori dettagli.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail