Allergie: possono aiutare i protonutrimenti?

foto di alghe verdiDei buoni coadiuvanti e supporti nutriterapici per le allergie dovrebbero mirare principalmente a potenziare, in modo fisiologico, l'azione discriminante e modulante del sistema immunitario.


In particolare i protonutrimenti, per l'effetto di alcune molecole naturali in essi contenute, aiutano anche a ridurre l'impatto sull'equilibrio immunitario dei fattori emozionali e stressanti.


Le microalghe selvatiche hanno proprietà immunomodulanti[1] poiché riescono ad attivare i macrofagi senza accrescere il rischio di aumento della infiammazione endogena. Anzi, si è visto che riescono a produrre una moderata diminuzione nell'attività delle cellule PMN (polimorfonucleate), che assieme ai neutrofili sono la principale fonte dell'ossidazione e infiammazione endogena.[2]


A ciò si unisce la potente azione antiinfiammatoria svolta dalle ficocianine. Queste molecole proteiche, specifiche delle verdi-azzurre, bloccano le vie di produzione dei principali eicosanoidi infiammatori come le PGE2 (prostaglandine) e, di particolare rilevanza per le patologie asmatico-respiratorie, il LTB4 (leucotriene B4) che gioca un ruolo centrale nelle allergie asmatico-respiratorie.[3]


L'azione delle ficocianine, in particolare nella microalga Klamath, è potenziata dalla presenza di caroteni elevati sia in quantità che qualità (spettro ampio e completo).


La ricca dotazione infine di precursori dei neuropeptidi cerebrali, e soprattutto di feniletilammina, aminoacido cerebrale attivatore diretto di dopamina e aceticolina, agisce anche come potente fattore anti-stress e di supporto psichico.


----------------------------------------
[1] Gitte J. Jensen, et al., Consumption of Aphanizomenon Flos Aquae Has Rapid Effects on the Circulation and Function of Immune Cells in Humans, in Journal of American Nutraceutical Association (JANA), Vol.2, n3, Jan. 2000, pp. 50-58, p. 56.
[2] Romay, C. et al., Antioxidant and Antinflammatory Properties of C-phycocyanin from Blue-Green Algae, in Inflamm Res, 1998, Jan.; 47(1): 36-41. Romay C., et al., Further studies on anti-inflammatory activity of phycocyanin in some animal models of inflammation, in Inflamm Res, 1998, Aug; 47(8): 334-8.
[3] Romay C., et al., Phycocyanin Extract Reduces Leukotriene B4 Levels in Arachidonic Induced Mouse-ear Inflammation Test, in J Pharm Pharmacol. 1999¸51(5):641-42.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail