Tenzin Gyazo in Italia: no comment

Riporto testualmente da Il blog dei Marsiaj



banner di protesta per Tenzin Gyazo


Vergognamoci un po' anche per loro


Bandiera tibetana


 Visto che nessuno fra Benedetto XVI con tutte le sue sante cifre romane, Giorgio Napolitano con tutti i suoi anni di militanza nella sinistra o Romano Prodi con tutti i suoi sorrisi bonari hanno ritenuto di voler spendere del tempo per incontrare il signore con gli occhiali della striscia sopra e dirgli che ci dispiace tanto che non possa tornare a casa sua e che gli siamo moralmente vicini, allora lo faccio io esponendo la bandiera del suo paese per dirgli che casa mia è anche casa sua e che ci scusi tanto se abbiamo questi personaggi impresentabili nel nostro paese, che non è colpa nostra, non ce li siamo scelti noi. E che torni presto a trovarci che lo riceviamo volentieri. [Il blog dei Marsiaj]


Vedi anche Intervista al Dalai Lama e Nessuno può servire due padroni.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: