Origine della vita e origine del cibo

Filamenti di microalgheI primi organismi apparsi sul pianeta, circa 4 miliardi di anni fa, furono i batteri. Essi differiscono dalle cellule degli organismi superiori, nella scala biologica, poiché non hanno una struttura autonoma e differenziata, ma vivono in colonie e non possiedono un nucleo proprio.


Fu proprio una famiglia di batteri a dare origine all'evoluzione biologica di tutte le specie sia vegetali che animali, realizzando per la prima volta la fotosintesi e producendo ossigeno atmosferi­co. Questi organismi primordiali sono definiti cianophyta o microalghe verdi-azzurre.


Le verdi-azzurre sono tuttora all'origine della catena alimentare (costituiscono la parte prevalente del fitoplancton) e sono direttamente responsabili della produzione del 92% dell'ossigeno (piante superiori, alberi e foreste coprono appena l'8%). Fondamentali quindi sia per la vita di piante e animali, sia per la sopravvivenza del pianeta.


Le alghe azzurre commestibili venivano utilizzate in passato anche per l'alimentazione umana. Erano parte integrante della dieta di varie popola­zioni in Africa, in Sud America e in Giappone. Sono ricchissime infatti di ele­menti nutritivi (vitamine, minerali, acidi grassi essenziali) facilmente assimilabili e hanno un alto contenuto di proteine (fino al 70%).


Posseggono infine, in particolare quelle selvatiche, elevate quantità di clorofilla ed altri pigmenti e sostanze antiossidanti naturali. Un vero e proprio superalimento quindi, completo e vitale.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail