Equo e solidale: fare la spesa giusta

donna che trasporta un cespo di bananeIl Commercio Equo e Solidale (Fair Trade in inglese) è un sistema di distribuzione, basato sul rispetto e la trasparenza, il cui scopo preminente è assicurare i diritti dei produttori e dei lavoratori svantaggiati, specialmente nel Sud del Mondo. Si contrappone allo sfruttamento spesso operato dalle multinazionali e si propone di raggiungere una maggiore equità nel commercio internazionale.


Il Fair Trade sostiene chi è messo ai margini dal mercato tradizionale allo scopo di aiutarlo a passare da una posizione di vulnerabilità alla sicurezza ed all'autosufficienza economica. Inoltre permette ai lavoratori di avere un ruolo attivo all'interno delle loro organizzazioni.


Come invita La Stella del Mattino - che in questa pagina web riporta anche un elenco delle organizzazioni che aderiscono alla campagna di sensibilizzazione - "Quello che per noi, a volte, non è che un piccolo aggravio di spesa può essere la garanzia di un giusto guadagno per chi lavora."


Vedi anche la Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: