Omicidi, antidepressivi e psichiatria: qual è la verita?

Una pagina di follia (1926) di Teinosuke KinugasaRingrazio Gianfranco Di Mare, performance engineer e curatore di Wellness & Performance, che tratta (come indicato nel sottotitolo al blog) anche di sinergie, luoghi comuni e falsa scienza, di aver aderito al mio invito a esprimere il suo parere nel forum dedicato al dibattito sugli psicofarmaci. Il tema ha appassionato molti, addetti ai lavori (medici e psichiatri) e non (pazienti e opinionisti), e ha battuto il record dei commenti in Protonutrizione.


Egli, piuttosto che un semplice commento, ha dedicato un vero e proprio post (Farmaci antidepressivi, Protonutrizione psichiatria e malasanità) all'argomento in cui ha trattato il tema in modo ampio e completo, osservandolo da più punti di vista, come è nel sue stile e nel suo approccio, invitando a riflettere non solo sul "cosa", ma anche sul "come" e sul "perché".


Eccellente risposta a tutti i forensi e in special modo a chi appariva orientato, nella discussione, verso posizioni troppo unilaterali e prive, a mio avviso, di opportuni distinguo o sfaccettature.


Grazie anche a Gianfranco Di Mare per aver elogiato la mia "filosofica pazienza", la quale invero si è un po' incrinata negli ultimi commenti. Invito tutti a leggere il suo ottimo post.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail