Caso ritalin: richieste in senato le dimissioni dei vertici AIFA

giulemanidaibambini_logoSi è tenuta ieri presso la Commissione Sanità del Senato un'audizione sul tema psicofarmaci ai bambini, divenuto di scottante attualità con la recente introduzione in Italia di farmaci come ritalin e strattera. Sotto accusa l'AIFA (Agenzia italiana per il farmaco).


Ascoltati Luca Poma, portavoce nazionale di Giù le Mani dai Bambini, il consorzio di 127 associazioni che si battono per la farmacovigilanza in età pediatrica, ed il Professor Massimo Di Giannantonio, noto psichiatra ed Ordinario di Psichiatria all'Università di Chieti.


La richiesta è stata di moratoria immediata per psicofarmaci ai bambini e revisione integrale dei protocolli per garantire cure davvero sicure: "Se omettere informazioni e dipingere una situazione del tutto parziale, al fine di ottenere il beneplacito dei Senatori, significa mentire, ebbene l'AIFA  ha mentito, e con l'audizione di oggi l'abbiamo dimostrato dati alla mano: si dimettano".


Reazioni pronte e decise da parte di tutti i parlamentari.

Il Presidente Marino: "A questo punto il Dossier va trasmesso immediatamente al Ministro Turco"


Binetti (Ulivo): "L 'AIFA ci aveva rassicurati, ma oggi questa certezza è incrinata, bisogna convocare l'AIFA, l'ISS e anche il Ministro Turco"


Ripamonti (Verdi): "I Vertici AIFA si dimettano, Turco faccia nuove nomine"


Gasparrini (Udeur): "Nuove nomine ai vertici AIFA, e incontro urgente con GiùLeManidaiBambini e l'Istituto Superiore di Sanità"


Bianconi (FI): "Non siamo un'istituzione 'da bar', l'AIFA non ci può venire a raccontare quello che vuole"


Eufemi, Segretario Senato: "L'AIFA ha nascosto dati al Parlamento"


Valpiana (PRC): "Scenario preoccupante"


Monacelli (UDC): "L 'AIFA va richiamata subito in Parlamento"


Cursi (AN): "AIFA sotto inchiesta, si trasmettano gli atti alla procura"


Leggi il comunicato stampa.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: