Dimagrire senza danni

figura snellaTra le strategie maggiormente utilizzate per perdere peso vi è quella di diminuire l'appetito utilizzando farmaci o sostanze spesso non prive di rischi e gravi effetti collaterali.


Tali composti anoressizzanti agiscono prevalentemente modulando la trasmissione dopaminergica, e contribuiscono a inibire lo stimolo della fame attivando il rilascio e/o bloccando il re-uptake della dopamina. La dopamina infatti è un neurotrasmettitore che viene rilasciato nel cervello in concomitanza con la riduzione dell'appetito.


Ma si è scoperto che anche i protonutrimenti possono svolgere questa funzione in modo fisiologico e perfettamente complementare a una sana e corretta alimentazione.


In particolare la microalga verde azzurra Aphanizomenon flos aquae (AFA) contiene una molecola naturale denominata PEA che migliora la trasmissione dopaminergica, favorendo così il controllo dell'appetito.


La feniletilammina (PEA) è naturalmente prodotta nel cervello tutte le volte che un individuo sperimenti gioia ed è un modulatore endogeno della dopamina che migliora la trasmissione neuronale.


L'estratto concentrato dall'alga AFA contiene 5-7 mg/g di PEA. Può dunque essere efficace nel controllo dell'appetito nella dose di 1 g al dì.  E' un regolatore dell'appetito completamente naturale e privo di effetti collaterali, e costituisce dunque una alternativa ideale a sostanze iperstimolanti o anfetaminiche.


Un programma fisiologico per il controllo naturale del peso.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail