Biologico: ancora le Marche in prima linea

raccolta di verdure bioNel post dell'altro ieri accennavamo al primato delle aziende biologiche nella provincia di Pesaro.


Recentemente il mensile Class ha pubblicato un articolo che elogia il servizio e la bontà del cibo nelle mense scolastiche di Ancona, che sono risultate in vetta alla classifica della qualità.


Dopo aver raccolto informazioni nei Comuni e tra gli stessi bambini, Class avrebbe individuato le prime venti mense italiane quanto a qualità del servizio e cibi e, in base a una classifica stilata dal periodico, il sistema di ristorazione scolastico di Ancona risulta essere tra i primi in Italia.


Oltre alla qualità del servizio e agli accurati controlli igienico-sanitari l'inchiesta fa anche riferimento all'adozione nei menù di cibi biologici e tipici marchigiani. Dal 2003 infatti nelle mense scolastiche anconetane si mangia biologico, in particolare per quanto riguarda pasta e cereali, pane, uova, legumi, miele, frutta fresca e yogurt, miele, verdura, conserve e confetture.


L'inserimento di alimenti prodotti senza l'uso di sostanze chimiche rientra nell'attenzione all'alimentazione dei bambini. Sono previste diete personali per intolleranze, allergie e motivi etico-religiosi.


Il protocollo con la facoltà di Agraria dell'Università Politecnica delle Marche, inoltre, prevede, per le mense scolastiche, un menù a base di alimenti di specie antiche, tipici e tradizionali marchigiani.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail