Pesaro: boom del biologico

coltivazioni sulle colline pesaresi


Nella provincia di Pesaro sembra che il biologico stia vivendo un vero boom. E' quanto scaturito da un incontro, organizzato a Urbino dall'area Montefeltro della Coldiretti.


Questi i numeri del biologico pesarese: 552 imprese attive con ventiduemila ettari di superficie dedicata e un fatturato complessivo di circa tredici milioni di euro.


All'appuntamento di Urbino erano presenti circa duecento imprenditori e sono intervenuti il presidente e gli altri dirigenti di Coldiretti Marche, ill direttore di Coldiretti Pesaro e funzionari della Regione Marche.


Come ha spiegato il presidente della Coldiretti Marche Giannalberto Luzi: "Il biologico è un settore importante per l'agricoltura pesarese. Innanzitutto dal punto di vista della difesa del territorio, tanto che abbiamo iniziato a parlare di 'ambienticoltore', dopo aver portato avanti un processo di 'ambienticultura'; ma anche perché calamita sempre più l'interesse dei cittadini, come dimostra l'aumento del 6,4% degli acquisti sul biologico (...)".


Leggi l'articolo completo di Gabriele Santi sul Corriere Adriatico.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail