Sul sentiero di Fukuoka: intervista a P. Manikis

Copertina del libro di M. FukuokaRaccontavamo nel post precedente dell'incontro con Fukuoka  e dei suoi insegnamenti sull'agricoltura naturale.


Recentemente sul periodico AAM Terra Nuova è apparsa un'intervista di Barbara Garofoli a un suo discepolo europeo Panos Manikis dal titolo "La pioggia non cade dal cielo, ma sale dal suolo"


Alla prima domanda dell'intervistatrice su come ha conosciuto il metodo Fukuoka, Manikis risponde:


E' iniziato tutto 25 anni fa. Sembrerà strano, ma debbo ringraziare una grave malattia che mi ha costretto a cambiare radicalmente vita. Sono guarito grazie all'alimentazione naturale, facendo l'esperienza diretta di come sia possibile vivere in piena salute purché vi sia armonia con la natura. Un discorso che ovviamente vale non solo per l'uomo, ma anche per le piante e gli animali. In quegli anni è stato per me fondamentale la lettura de La rivoluzione del filo di paglia[*] di Masanobu Fukuoka, un giapponese che 70 anni fa, dopo aver lavorato a lungo come fitopatologo nell'ambiente dell'agricoltura convenzionale, ha avuto una metanoia, una illuminazione come dicono in oriente, tracciando le basi dell'agricoltura naturale intesa più che come metodo colturale, come vero e proprio cammino spirituale.
Dopo aver letto il libro, sono andato in Giappone con un biglietto di sola andata, per lavorare insieme a Fukuoka, un uomo fuori dal comune che ha dedicato l'intera sua esistenza a ricreare quello che io chiamo il "paradiso" in terra.


Leggi l'intervista completa


[*] I libri di M. Fukuoka


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail