Stabilità e resistenza del DDS-1

marchio del laboratorio per la produzione di DDS-1Nell'ambito del programma di ricerche sui probiotici presso l'università del Nebraska, tra 155 acidofili di varia produzione in USA e nel resto del mondo, un solo ceppo di L. acidophilus, il DDS-1, coltivato e prodotto secondo specifiche procedure e condizioni, si rivelò altamente stabile anche in condizioni non ottimali di conservazione.


L'Acidophilus DDS-1 è l'unico che, secondo i risultati di oltre 20 anni di ricerca medica:


a) resiste in maniera adeguata sia alle condizioni acide che alcaline, e che dunque riesce a superare in maniera sufficiente l'acidità del tratto gastrico;


b) riesce ad aderire alle pareti intestinali e a riprodursi nell'ambiente intestinale;


c) produce quantità elevate di acidophilina, il più potente antibiotico naturale.


Va altresì detto che la presenza di DDS-1 non garantisce di per sé la qualità del prodotto, che dipende anche dal tipo di lavorazione e dalla cura con cui il lattobacillo viene confezionato e conservato. Parleremo domani della produzione del DDS-1 di qualità superiore.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: