EPA vs DHA

ampolle con olii


L'interesse nei confronti degli acidi grassi essenziali è cresciuto negli ultimi tempi, e molte ricerche hanno individuato nella loro carenza - in particolare dei metaboliti da essi derivati EPA e DHA - una delle principali cause dell'aumento delle patologie degenerative, in particolare quelle cardiovascolari, che rappresentano tuttora la principale causa di morte nei paesi industrializzati.


Abbiamo visto che la trasformazione dei grassi essenziali in EPA e DHA è favorita dalla presenza di un ampio spettro di nutrienti ed enzimi, per questo anche è preferibile la fonte algale.


In più l'assunzione di un supplemento di DHA è preferibile all'EPA per vari motivi poiché svolge maggiori funzioni che implicano, oltre alla protezione cardiovascolare, anche la regolazione del metabolismo insulinico, lo sviluppo del sistema nervoso e la protezione della vista.


E' noto comunque che che le microalghe, come fonti di DHA, sono in grado di influenzare positivamente i livelli ematici non solo di DHA ma anche di EPA attraverso il processo di retroconversione. Cioè assumendo DHA algale, si produrrà anche tutto l'EPA che serve.


Gli studi più recenti hanno dimostrato che somministrando a vegetariani DHA di origine algale, i loro livelli di EPA crescevano di oltre il 100% attraverso la retro-conversione metabolica[1]. Quindi l'organismo può creare facilmente tutto l'EPA di cui eventualmente necessita dal DHA. Continueremo il discorso.


-------------------------------
[1] Conquer JA. Supplementation with an algae source of docosahexaenoic acid increases (n-3) fatty acid status and alters selected risk factor for heart disease in vegetarian subjects. J Nutr 1996;126(12):3032-039


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: