Obesità e microflora

obesità e digestione


Abbiamo spesso sottolineato in questo blog l'importanza dell'eubiosi intestinale e l'utilità di una buona integrazione probiotica soprattutto in quei casi in cui una flora batterica alterata può essere causa di disfunzioni e patologie.


Claudio Gilardelli, autore di Easy Health, in un suo recente post, affronta il tema dell'obesità collegandola alla funzione assimilativa della flora intestinale. Cita infatti un interessante studio americano che mette in relazione peso corporeo e tipologia dei batteri presenti nel tratto gastrointestinale. Sembra infatti che la prevalenza di alcuni tipi rispetto ad altri possa modificare l'assorbimento dei cibi e quindi influenzare in modo sensibile il metabolismo a parità di calorie introdotte.


Per ulteriori dettagli leggi il post completo


Interessante sarebbe anche verificare come alcuni alimenti o determinate combinazioni alimentari possano a loro volta modificare la microflora. Stesso discorso per la presenza di tossine o carenze di nutrienti. Ne riparleremo.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail