I nutraceutici

alimenti funzionali e nutraceuticiNutraceutico è un neologismo, coniato dal Dr. Stephen L. DeFelice nel 1990, unendo i termini "nutrizione" e "farmaceutica" e si riferisce allo studio di alimenti, o parti di alimenti, che hanno una funzione benefica sulla salute umana sia in termini di prevenzione che direttamente terapeutici.


Un'ulteriore distinzione dovrebbe farsi tra nutraceutici e alimenti funzionali, pharma food o farmalimenti. Questi ultimi infatti sarebbero alimenti veri e propri che mostrano specifici effetti salutari, mentre i nutraceutici sono dei componenti o sostanze estratte dagli alimenti con determinate proprietà terapeutiche.


In realtà i confini tra le due categorie non sono così netti e spesso si usano come sinonimi. Alcuni alimenti infatti, e in modo particolare i protonutrimenti, contengono un numero elevato di sostanze le cui singole azioni creano insieme speciali e particolari sinergie e non sempre è possibile definire quale proprietà appartenga precisamente all'una o all'altra.


Nella microalga Klamath ad esempio sono presenti vari micronutrienti, acidi grassi essenziali, aminoacidi, clorofilla ecc., ciascuno con proprietà fisiologiche importanti, ma anche pigmenti e sostanze particolari che possono essere estratte e concentrate. Tra queste abbiamo le ficocianine che hanno un'elevata efficacia antiossidante contro i radicali liberi e sono tra i più potenti antinfiammatori naturali. L'estratto naturale di ficocianine svolge, grazie alla presenza di altri principi, anche un'azione di stimolo mentale e modulazione neurologica. Ne parleremo in dettaglio nel prossimo post.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: