Perossidazione dei lipidi e ficocianine - II parte

Ficocianina_04_6 Come abbiamo visto nel post precedente la MDA o malonìldialdeide è un prodotto tardivo della lipoperossidazione che viene utilizzato come indice dell'ossidazione e quindi del danno cellulare.

Uno studio in vitro promosso dal Centro di Ricerche Nutriterapiche in collaborazione con l'Università di Urbino, ha dimostrato una elevata capacità del PhycoPlus, uno speciale estratto concentrato di ficocianine da microalga Klamath, di ridurre in maniera dose-dipendente la malonildialdeide (MDA) generata dalia ossidazione del plasma umano e degli eritrociti, fino al quasi totale annullamento della ossidazione anche a bassi dosaggi.[1]

Il risultato è stato confermato in uno studio preliminare in vivo, dove si è ottenuta una riduzione del 36% della MDA plasmatica nei soggetti trattati dopo un solo mese di somministrazione.[2]

Questo dato è importante anche sul piano neurologico poichè è stato visto che esiste una significativa correlazione tra aumento di MDA (malonildialdeide) come indice della lipoperossidazione e disturbi affettivi e dell'umore.[3]

Ficocianina_05_2PhycoPlus entra a far parte di specifiche formulazioni nutriterapiche nelle quali l'azione neuroprotettiva delle ficocianine è rafforzata dalla clorofilla (circa l'1,5% dell'estratto), che una volta metabolizzata in clorofillina svolge un'importante azione antiossidante sui principali comparti fisiologici, inclusi cervello e sistema nervoso.[4]

--------------------------------------------------------------
1. Benedetti S., Scoglio S. et al., Antioxydant properties of a novel phycocyanin extract from thè blue-green alga Aphanizomenon Flos Aquae, in Life Sciences, 75 (2004): 2353-2362.
2. Benedetti S., Scoglio S., et al., Stato antiossidante e perossidazione lipidica in risposta alla supplementazione con alga Klamath, in Medicina Naturale, 2003, Novembre, n°6, pp. 67-71.
3. Ozcan ME, Antioxidant enzyme activities and oxidative stress in affective disorders, in Int Clin Psychopharmacol. 2004 Mar;19(2):89-95.
4. Kamat JP, Chlorophyllin as an effective antioxidant against membrane damage in vitro and ex vivo, in Biochim Biophys Acta. 2000 Sep 27; 1487(2-3): 113-27.

Approfondimenti:

@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail