Farmaci antinfiammatori e alternative naturali - I

Ai Coxib, una nuova classe di antinfìammatori si è fatto molto ricorso negli ultimi anni, perché presentati come privi di alcuni effetti collaterali attribuiti ai Fans, i tradizionali farmaci antinfiammatori: effetti collaterali sotto forma, prevalentemente, di disturbi gastrointestinali.
Il loro utilizzo su larga scala sta però evidenziando che i Coxib possono dar luogo a diversi problemi: non solo gli stessi disturbi gastrointestinali che si volevano scongiurati, ma anche problemi cardiovascolari, renali e ora anche visivi: sono stati infatti segnalati dall'Oms (Organizzazione mondiale della sanità) problemi di visione anormale e offuscamento in più di duecento casi.
In Italia la spesa pubblica per questi farmaci è stata di molto superiore a quella destinata complessivamente ai Fans tradizionali, anche perché si tratta di farmaci piuttosto cari. E le prescrizioni, in base ai dati dell'Osservatorio nazionale sull'impiego di farmaci, continuano ad aumentare, nella stessa misura in cui diminuiscono quelle di Fans. Ma, come abbiamo visto, non ci sono ragioni valide per ritenere che i Coxib siano più sicuri dei Fans tradizionali. Per questo preoccupa l'aumento di prescrizioni, che dovrebbero invece essere accompagnate da maggiori cautele.
Esistono anche molecole naturali dotate di una potente azione antiossidante e di una forte capacità di inibizione degli enzimi infiammatori. Si tratta delle Ficocianine, che hanno dimostrato di avere elevate proprietà antinfiammatorie. In studi recenti le ficocianine hanno dimostrato di essere notevolmente più potenti dei Coxib e senza nessun rischio di effetti collaterali.
Nella Aphanizomenon flos aquae del lago Klamath le ficocianine costituiscono circa il 15% del loro peso a secco. E’ stato anche messo a punto uno specifico estratto che concentra tali ficocianine, assieme ad altre molecole antinfiammatorie, a livelli di concentrazione attorno al 70%. Tale estratto, PhycoPlus, è contenuto in speciali formulazioni fitonutrizionali. [I - continua]
Approfondimenti:

@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: